Primi Incontri Gay #2: Chris

first time gay chris italian cover

Chris non vedeva l’ora di trascorrere il fine settimana in un festival con la sua amica Kate. Ma quando lei invita assieme a loro Aaron, il suo alto, bel fratello per unirsi al divertimento – Chris non sa bene dove mettere se stesso. C’è qualcosa di Aaron che fa in modo di far sentire Chris a disagio. È una sensazione che non può descrivere, e che sembra diventare più forte più tempo i due trascorrono insieme. Ma quello di cui Chris non si rende conto è che quello che sente è il desiderio – caldo, intenso desiderio di un altro uomo. Egli, inoltre, non sa che, dal momento in cui il festival è finito, gli avrà donato il suo stretto culo vergine – e sperimentato il  piacere più intenso rispetto a qualsiasi cosa abbia sentito in vita sua.

Si tratta di un racconto breve a tinte esplicite di circa 5.300 parole. Contiene al suo interno linguaggio grafico e temi sessuali. Si rivolge ad adulti che sono interessati a questo tipo di materiale per la fruizione in sistemi legali dove la vendita e il suo godimento non violano alcuna legge.

Stralcio:

“In ginocchio”. Ordinò Aaron, e ancora una volta gli obbedii. Era come se non fossi più in grado di controllare quello che stavo facendo e io ero più che felice di lasciare il controllo a qualcun altro. In questo modo, non ero responsabile di quello che stavo facendo. In questo modo, non ero gay.

Ma c’era una parte distinta di me che sapeva chi ero. Ed era una parte di me che aveva intrapreso una lotta disperata per non doversi più vergognare. Nel disperato tentativo di non nascondere la parte segreta e tuttavia quella più significativa di me. E il fatto che tutto quello che potevo fare era pensare a come il cazzo di Aaron si sarebbe potuto trovare a scivolare giù per la mia gola serviva solo a dimostrare il fatto che avevo mentito a me stesso per anni. Mi sentivo una perla di sudore trovare lentamente la sua strada lungo un lato della mia fronte e mi leccai le labbra, aspettando pazientemente le mie prossime istruzioni. I miei occhi erano fissi sulla calda rigida verga di Aaron mentre se la menava, facendo sì che le palle si stringessero e poi si rilassassero. Era una delle cose più deliziose, sia pur peccaminose, che avessi mai visto in vita mia.

Compralo su Amazon

Compralo su Barnes & Noble

Compralo su Kobo

Also from Smashwords, Google Play and Apple



Leave a Reply

Share this Page

Like our content?  Share it with the world.

Facebook
Twitter
Google+
Pinterest
Linkedin0
DiggDigg0
Tumblr0
Stumbleupon0
Reddit0
Delicious0
E-mail
Blogger0