L’Oscuro Desiderio di Faith: Una Fantasia Erotica Paranormale con I Vampiri

faiths dark desire italian cover

Malata terminale e senza la speranza di trovare una cura, Faith decide di vivere ciò che le resta della sua giovane vita in un nuovo paese dove nessuno sa niente di lei o della sua malattia.  Quando incontra Jeremiah in un piccolo bar della zona e lui le dice che può curare la sua malattia, lei non ha niente da perdere e decide di accettare la sua offerta. L’unico problema è che lui è un vampiro. Una volta che Faith lo scopre gli chiede solo di farle provare un’ultimo orgasmo da umana, così da poterne avere memoria nella sua nuova vita. Jeremiah accetta – e, dopo aver trasformato Faith, le mostra quando può essere più eccitante il sesso per gli immortali.

Questo è un racconto breve esplicito di circa 5,100 parole. Contiene linguaggio grafico e tematiche sessuali. È prodotto per adulti interessati a questo genere di materiale, per la lettura in luoghi dove la sua vendita non violi nessuna legge locale.

Estratto:

Le strappò l’abitino estivo in due, come se fosse stato un foglio di carta, e lei ansimò in un mix di shock e piacere. Jeremiah la stava baciando sul collo, e lei non riusciva a non pensare che in quel posto esatto presto lui l’avrebbe morsa, e la sua vita sarebbe cambiata per sempre. Anche se la sua figa si stava bagnando sempre di più, con ogni bacio e leccata sulla sua pelle, lei non smetteva di chiedersi se le sue zanne nel suo collo sarebbero state dolorose. Sarebbe stato un dolore intenso, che l’avrebbe scossa fin dentro nell’anima, pensava, quello che le avrebbe strappato via l’umanità? Decise di fidarsi di lui, e si gettò a capofitto nel piacere di provare un’ultima volta l’esperienza sessuale da donna mortale. Le mani di lui le afferrarono i seni, e con desiderio le pizzicarono e strinsero i capezzoli duri sotto al reggiseno di pizzo bianco. Jeremiah aveva le gambe tra quelle di Faith, e la stava costringendo a spalancare le cosce. La dominava completamente, era come una bestia animalesca su di lei, che la teneva premuta sul divano e le scostava bruscamente le mutandine. Jeremiah gettò la testa all’indietro, aprì la bocca e le sue zanne discesero. L’odore della sua figa bagnata mescolato al suo sangue aveva risvegliato il suo cazzo di vampiro. Lui ringhiò come una belva e si abbassò la zip dei pantaloni, liberando il suo enorme cazzo. Faith non riuscì a trattenersi e rimase senza fiato alla sua vista. Era enorme e molto grosso. La cappella era così rigonfia che sembrava quasi viola.

Compralo su Amazon

Compralo su Barnes & Noble

Compralo su Smashwords

Compralo su Kobo



Leave a Reply

Share this Page

Like our content?  Share it with the world.

Facebook
Twitter
Google+
Pinterest
Linkedin0
DiggDigg0
Tumblr0
Stumbleupon0
Reddit0
Delicious0
E-mail
Blogger0