La Casa sulla Spiaggia 1: Dentro la Mente di un Pervertito: Una Fantasy BDSM

Questo è il primo di una serie di racconti su un uomo che ha deciso di smettere di seguire le regole della società che gli sta attorno e invece vivere tutte le sue fantasie squilibrate. Questo primo ebook si concentra sulla sua caccia iniziale e conseguente cattura di due schiave. Le Parti 2 e 3 sono già disponibili.

Si tratta di un esplicito racconto erotico lungo circa 8000 parole. Contiene linguaggio esplicito e la materia è sessuale. Questo racconto è stato pensato esclusivamente per gli adulti che sono interessati a questo tipo di materiale per la visione in giurisdizioni in cui la sua vendita e godimento non violano le leggi locali.

Estratto:

Mi sedetti sul tavolo, a cavallo sul suo viso e le appoggiai il mio cazzo sulle labbra. Non ebbi nemmeno bisogno di dirle quello che volevo, che la ragazza aprì la bocca e mi prese dentro più che poteva. Quando le attaccai il primo morsetto sul capezzolo, mi morse leggermente il cazzo eretto, ma presto allentò la mascella quando le schiaffeggiai con forza la figa e le dissi che se ci avesse riprovato se ne sarebbe pentita amaramente. Sentivo le sue labbra lavorare a dovere, serrate intorno al mio cazzo caldo, e quasi non la sentii piagnucolare quando le misi il secondo morsetto. Era davvero molto brava a succhiare il cazzo, così brava, in effetti, che decisi di rinunciare al mio piano di scaricargli la prima sborrata nella figa. Diedi un buono strattone alla catena tra i morsetti dei suoi capezzoli e le dissi che se non mi avesse succhiato forte e velocemente, avrei tirato sempre più forte fino a quando non fossi venuto. Haether si mise a spompinarmi con un buon ritmo, ma mi ci vuole parecchio tempo per sborrare quando una ragazza mi fa un bocchino e alla fine la ragazza cominciò a stancarsi. Riprese energia, tuttavia, dopo che tirai le pinzette sui suoi capezzoli così forte che sembrava che le sue enormi tette le si sarebbero staccate dal corpo. Si lasciò sfuggire un grido e fece scendere il mio cazzo in gola così a fondo che la sua lingua toccò le mie palle. Questo fu sufficiente a farmi venire e le scaricai ondate di sborra nella sua giovane bocca. Rimasi sorpreso nel constatare che era stata capace di inghiottire ogni goccia del mio sperma. Ritirai il cazzo dalla sua bocca e le dissi che era la mia schiava, ma dal momento che mi aveva fatto un lavoro pompino meraviglioso, le avrei donato del piacere. Quando le chiesi se avesse mai avuto un orgasmo, mi rispose di no e io mi ritrovai a scuotere la testa, sentendomi quasi dispiaciuto per lei. Le dissi che questo sarebbe stato un orgasmo non avrebbe mai dimenticato.

Compralo su Amazon

Compralo su Barnes & Noble

Compralo su Smashwords

Compralo su Kobo



Leave a Reply

Share this Page

Like our content?  Share it with the world.

Facebook
Twitter
Google+
Pinterest
Linkedin0
DiggDigg0
Tumblr0
Stumbleupon0
Reddit0
Delicious0
E-mail
Blogger0