Disco Scambisti

 

 

Disco Swingers Italian cover

Amanda e Louise sono due migliori amiche con condividono regolarmente i propri mariti… e ciò che amano di più al mondo è creare scene e scandalizzare le altre persone con i loro giochi sessuali impetuosi e selvaggi. Uno di questi giochi al ballo anni ’70 al National Guard Armory renderà più piccante il loro weekend.

Questo è un racconto breve esplicito di circa 5,400 parole. Contiene linguaggio grafico e tematiche sessuali. È prodotto per adulti interessati a questo genere di materiale, per la lettura in luoghi dove la sua vendita non violi nessuna legge locale.

Estratto:

“Io, uuh, Io non volevo essere maleducato,” disse lui nervosamente. Si chinò a prendere la sua sigaretta, che ora era tutta rotta e piegata. Amanda aprì la sua profonda scollatura abbastanza da lasciare i suoi seni all’aperto ed esposti, e le sue gambe uscivano dallo spacco tanto da riuscire chiaramente a vedere che la sua figa era rasata. Sospirando, allungò la mano nelle strette tasche dei pantaloni di lui per prendere il suo pacchetto di sigarette ed estrane un’altra. Lo costrinse ad indietreggiare contro al muro, tenendo la sigaretta spenta appesa tra le labbra, mentre si prendeva tutto il tempo del mondo per esplorare la sua tasca e cercare il suo accendino… anche se sapeva bene che lui ce l’aveva ancora in mano. Sentì il suo cazzo nei suoi pantaloni, e fu compiaciuta che lui reagisse alle sue mosse con una grossa erezione. “Credo che sia felice di vedermi, Louise,” mormorò Amanda. Louise si avvicinò al giovane uomo, prendendogli l’accendino di mano e succhiando in bocca il suo dito medio. Lui sussultò nella mano di Amanda, che si allungò a prendere l’accendino da Louise per accendere la sigaretta. Diede una lunga boccata per poi mettergliela tra le labbra. “Così va meglio?” chiese. Lui era ancora nervoso, ma annuì con la testa per dire di sì. “Bene,” disse Amanda, “Ho qualcosa di meglio da fare con le mie labbra.” E si lasciò scivolare sulle ginocchia, sotto la brillante luce della porta. Gli aprì gli stretti pantaloni e glieli abbassò fino alle ginocchia, e quando tirò fuori il suo organo ingrossato dai pantaloni anni ’70, Louise tremò.

“Lasciane un po’ anche per me,” commentò Louise, proprio mentre Amanda si infilava tutta la sua lunghezza in gola. Lui risucchiò fin troppo fumo e cominciò a tossire. Louise gli tolse la sigaretta dalla bocca e lo colpì sulla schiena, il che ovviamente spinse il suo cazzo dentro e fuori dalla bocca risucchiante di Amanda. Lei emise un mormorio di apprezzamento che lui sentì fin dentro alle palle.

Compralo su Amazon

Compralo su Barnes & Noble

Compralo su Smashwords

Compralo su Kobo



Leave a Reply

Share this Page

Like our content?  Share it with the world.

Facebook
Twitter
Google+
Pinterest
Linkedin0
DiggDigg0
Tumblr0
Stumbleupon0
Reddit0
Delicious0
E-mail
Blogger0